[Podcast] Vino al vino 50 anni dopo [S1 E5] | Abruzzo

[Podcast] Vino al vino 50 anni dopo [S1 E5] | Abruzzo

Torano Nuovo, Ofena, Cerreto, Miglianico, Lanciano, Orsogna, Guardiagrele: Mario Soldati arriva in Abruzzo per la terza tappa del suo terzo viaggio in Italia alla ricerca dei vini genuini.

E’ l’autunno del 1975, sono passati cinque anni dal precedente, ma sembrano molti di più. 

Innanzitutto è cambiata la testata.
I primi due viaggi, lo abbiamo ricordato più volte, sono raccontati sulla rivista Grazia e tutto il progetto nasce in collaborazione con l’Istituto Enologico Italiano nell’obiettivo – testuale – «di far conoscere il vino italiano alle donne».
Ora invece i suoi reportage vengono pubblicati da Epoca, settimanale politico di grande informazione, come recitava il sottotitolo della testata. Quindi un periodico con un taglio e un pubblico completamente diverso.

Ma fin dalle prime righe si percepisce soprattutto che è mutato Soldati stesso: il suo modo di viaggiare e perfino di scrivere. Un Soldati più ingabbiato, più costretto, anche più diffidente e disilluso.

Ne viene fuori una puntata diversa sotto molti punti di vista. Una ricognizione del tanto, tantissimo, di bello e buono da godere in Abruzzo, regione che vive un momento felice come non mai per quantità e qualità dell’offerta enogastronomica. Ma al tempo stesso un piccolo viaggio psicologico: un’esplorazione parallela tra alcune delle contraddizioni radicate nel vino italiano e fra certi lati oscuri di chi lo produce e lo racconta.

Ad affiancarci nella consueta condivisione di pensieri, ricordi, consigli di viaggi e bevute c’è l’amico ternano-abruzzese Giampiero Pulcini, penna sensibile e ispirata che ha da poco pubblicato Il vino sincerissimo (Tre Bit Edizione – link), libro assolutamente da recuperare, se non altro per non-leggere la non-prefazione di un altro personaggio poco raccomandabile come Luca Santini.
Da non perdere fra i vari interventi il suo ritratto di Emidio Pepe, uno dei grandi protagonisti dell’epopea regionale raccontati nella puntata, insieme ai Valentini e i Cataldi Madonna.

Nessuna esitazione nemmeno per quanto riguarda l’autore e l’opera su cui si sofferma l’amico scrittore e mexican journalist Marco Ciriello (link) per accompagnare il nostro vagabondare tra Adriatico, Gran Sasso e Maiella: Ignazio Silone, “Orwell italico”, e il suo Fontamara.

E infine una testimonianza speciale direttamente da Guardiagrele, dove Soldati scopre le “sise delle monache” della Pasticceria Emo Lullo: è proprio Emo Lullo Junior a ricostruire l’incontro tra papà Francesco e il celebre regista-scrittore.

Senza dimenticare gli ormai consueti “draft” tematici: i nostri Cerasuolo, Trebbiano e Pecorino preferiti, in primis, magari da stappare durante una delle tante soste possibili, adatte ad ogni esigenza e budget.

E allora: buon ascolto!

Ascolta "S1 E5 | Nelle province di L’Aquila, Teramo, Pescara, Chieti. Abruzzo" su Spreaker.

Vino al Vino 50 anni dopo
Un podcast di Paolo De Cristofaro e Antonio Boco

S1 E5
Nelle province di L’Aquila, Teramo, Pescara, Chieti. Abruzzo

Con l’amichevole partecipazione di Marco Ciriello, Giampiero Pulcini e l’Ispettore Palma
Letture e grafica di Tiziana Battista

Letture

Vino al Vino | Alla ricerca dei vini genuini, Mario Soldati – Bompiani (2017)
Terzo viaggio (Autunno 1975). Nelle province di L’Aquila, Teramo, Pescara, Chieti (pp 569-593)

Da leggere e guardare

Fontamara, Ignazio Silone (1933)
L’avventura di un povero cristiano, Ignazio Silone – Mondadori (1968)

Forgetting Silone, Marco Ciriello – Mexicanjournalist
mexicanjournalist.wordpress.com/2020/05/03/forgetting-silone/

Il vino sincerissimo, Giampiero Pulcini – Tre Bit Edizione (2019)
ilvinosincerissimo.it 

Montepulciano d’Abruzzo. Un grande vino, Fabio Giavedoni – Slow Food Editore (2014)

Quella volta che guadagnammo un giorno da Valentini, Antonio Boco – Tipicamente
tipicamente.it/2020/05/quella-volta-guadagnammo-un-giorno-valentini/

Pié delle Vigne. L’angelo incarnato del Ceasuolo d’Abruzzo, Paolo De Cristofaro 
Gambero Rosso Mensile [anno 28, numero 328, Maggio 2019] – Archivio Tipicamente
tipicamente.it/2019/08/archivio-pie-delle-vigne-langelo-incarnato-del-cerasuolo-dabruzzo-gambero-rosso-mensile/

Valle Reale. Trebbiano d’Abruzzo Popoli Vs Capestrano, Paolo De Cristofaro – Tipicamente
tipicamente.it/2017/06/valle-reale-trebbiano-dabruzzo-popoli-vs-capestrano/

Pecorino Casadonna 2015 Feudo Antico, Paolo De Cristofaro – Tipicamente
tipicamente.it/2017/08/pecorino-casadonna-2015-feudo-antico/

Ripartenze zemanianvalentiniane, Paolo De Cristofaro – Tipicamente
tipicamente.it/2016/09/ripartenze-zemanianvalentiniane/

Weekend. Costa dei Trabocchi-Colline Teatine-Maiella (prima parte), Paolo De Cristofaro – Tipicamente
tipicamente.it/2019/03/weekend-costa-dei-trabocchi-colline-teatine-maiella-parte/

Weekend. Costa dei Trabocchi-Colline Teatine-Maiella (seconda parte), Paolo De Cristofaro – Tipicamente
tipicamente.it/2019/03/weekend-costa-dei-trabocchi-colline-teatine-maiella-seconda-parte/

Da bere e visitare

Cataldi Madonna – Ofena (AQ)
Praesidium – Prezza (AQ)

Camillo Montori – Controguerra (TE)
Emidio Pepe – Torano Nuovo (TE)
Giuliano Pettinella – Silvi Marina (TE)
Terraviva – Tortoreto (TE)

D’Alesio Sciarr – Città Sant’Angelo (PE)
Tiberio – Cugnoli (PE)
Torre dei Beati – Loreto Aprutino (PE)
Valentini – Loreto Aprutino (PE)
Valle Reale – Popoli (PE)

Feudo Antico – Tollo (CH)
I Fauri – Ari (CH)
Masciarelli – San Martino sulla Marrucina (CH)

Da sostare e da comprare

Reale Casadonna – Castel di Sangro (AQ)
Tosto – Atri (TE)
La Bandiera – Civitella (PE)
Al Metrò –San Salvo Marina (CH)
Villa Maiella – Guardiagrele (CH)

Osteria Mammaròssa – Avezzano (AQ)
Zenobi – Colonnella (TE)
Vecchia Marina – Roseto degli Abruzzi (TE)

Alt_ Stazione del gusto – Castel di Sangro (AQ)
Bio Agriturismo Valle Scannese –  Scanno (AQ)
Formaggi Gregorio Rotolo –  Scanno (AQ)
Azienda Agricola Fracassa – Sant'Egidio alla Vibrata (TE)
Fattoria Gioia – Cellino Attanasio (TE)
Fattoria Gaglierano – Città Sant'Angelo (PE)
Pasticceria Emo Lullo – Guardiagrele (CH)
Salumificio La Genuina – Carunchio (CH)
Macelleria Marcantonio – Pretoro (CH)

Brani musicali (in ordine di scaletta)
Creative Commons license (CC BY 3.0)

As colorful as ever – Broke for free – Free Music Archive (freemusicarchive.org)
After the dark – Ser Olly – Post rock is the new black – GoSoundtrack (gosoundtrack.com)
Back to the woods – Jason Shaw – AudionautiX (audionautix.com)
Zest (ft. Urmymuse) – Basematic– ccMixter (dig.ccmixter.org)
Blizzards – Riot – Boorp (boorp.com)
Loving Heart – Anchors and Seagulls – Icons8 (icons8.com)
Kicked up pumps – Jason Shaw – AudionautiX (audionautix.com)
Overdose – Jahzzar – provided by BreakingCopyright – YouTube (youtu.be/xLi38SL7HC)
Shining Eyes – Jaspertine – ccMixter (dig.ccmixter.org)
Illuminate you (acoustic) – Weary Eyes – Icons8 (icons8.com)
Dirt road traveler – Jason Shaw – AudionautiX (audionautix.com)

Effetti sonori: freesound.org

Capitoli

[00:00] Intro e titoli di apertura
[01:15] Soldati reloaded
[03:12] Un viaggio psicologico
[06:32] Abruzzo sincerissimo (1), Giampiero Pulcini
[08:14] Quella volta da Valentini
[12:01] Abruzzo sincerissimo (2), Giampiero Pulcini
[13:17] Da “don Luì” Cataldi Madonna
[17:04] Ignazio Silone: Orwell italiano, Marco Ciriello
[18:42] Ricognizione Cerasuolo, gli stili
[22:57] Fontamara: un libro necessario, Marco Ciriello
[23:52] Ricognizione Cerasuolo, vini e cantine
[29:04] Il lato oscuro del viaggiassaggiatore
[31:18] Abruzzo da godere: Guardiagrele
[33:49] Le sise delle monache, Emo Lullo
[35:12] Abruzzo da godere: le soste
[38:49] Ricognizione Trebbiano e Pecorino
[43:25] Emidio Pepe: energica follia, Giampiero Pulcini
[48:33] Titoli di chiusura

Podcast Vino al Vino 50 anni dopo – Tutte le puntate

[S1 E0] Il momento del vino, con Marco Ciriello
[S1 E1] Etna, con Giampaolo Gravina
[S1 E2] Montalcino
[S1 E3] Emilia, con Marco Ciriello, Filippo Marchi e l'Ispettore Palma
[S1 E4] Romagna, con Marco Ciriello, Gian Matteo Baldi e l'Ispettore Palma
[S1 E5] Abruzzo, con Marco Ciriello, Giampiero Pulcini e Emo Lullo
[S1 E6] Alto Adige, con Marco Ciriello, Anna Matscher, Federica Randazzo, Dario Cappelloni e l'Ispettore Palma
[S1 E7] Chianti Classico, con Eleonora Guerini, Laura Bianchi, Felicia Palombo, Francesco Ricasoli, Martino Manetti, Roberto Stucchi Prinetti, Andrea Gori e l'Ispettore Palma
[S1 E8] Marche (prima parte), con Marco Ciriello, Giampaolo Gravina, Pierpaolo Rastelli, Mauro Uliassi, Roberto Rubegni e l’Ispettore Palma

Podcast Vino al Vino 50 anni dopo – I contenuti extra

[S1 Extra 01] Le indagini dell'Ispettore Palma: paste cresciute e abbinamenti
[S1 Extra 02] Marco Ciriello racconta Edmondo Berselli (completo)
[S1 Extra 03] Gian Matteo Baldi racconta Castelluccio (completo)
[S1 Extra 04] Le profezie di Soldati | Torbidi per scelta
[S1 Extra 05] Giampiero Pulcini: Abruzzo sincerissimo (completo)

 

 

L’incontro tra i due è colpa del vino e di un Master in Comunicazione e Giornalismo Enogastronomico al Gambero Rosso. Da allora non hanno mai smesso di assaggiare, viaggiare e confrontarsi su tutte le tematiche del settore. Nel 2009 fondano Tipicamente.