Enologica Montefalco | Classico contemporaneo

Enologica Montefalco | Classico contemporaneo

Con la comparsa sulla scena di Anteprima Sagrantino, appuntamento invernale che si accoda alle presentazioni dei più importanti vini italiani, Enologica Montefalco ritrova in tutto e per tutto il suo spirito primigenio: quello di una grande festa della vendemmia che celebra i vini tipici della zona.

Non tanto, o non solo, un momento di approfondimento per addetti ai lavori, bensì il modo per mostrare il volto migliore di un territorio bellissimo attraverso il vino. Tre giorni in cui tutti sono i benvenuti, dunque. Enologica mostra un volto autentico che non rinuncia alla sua anima popolare, pur essendo capace di iniziative e approfondimenti di alto livello e interesse. Un classico a suo agio nella contemporaneità.

Non deve stupire che avvenga proprio nei giorni della vendemmia. Anzi, è proprio questo il suo più alto valore simbolico. Un modo per riappropriarsi, in un certo senso, del ruolo verticistico che queste terre hanno sempre avuto nella piramide agricola regionale.

Non tutti lo sanno ma un’ordinanza comunale, nel 1540, fissava per legge la data di inizio della vendemmia, a testimonianza della rilevanza vitivinicola della zona, mentre nel 1925 proprio Montefalco fu la sede individuata per la grande “Mostra regionale di vini ed olii”. Niente di nuovo, insomma.

Che Enologica 2015 sarà? Per il programma completo vi rimando al sito, bello e dettagliato, anticipando che il cappello tematico dell’anno è Mondo Sagrantino.

Ricordo inoltre che il sottoscritto e il prode Jacopo Cossater faranno finta di guidare alcune degustazioni, al solito scopo di bere gratis. Tra una sbirciatina rinfrancate alle bellezze di Benozzo Gozzoli, l’orecchio teso a quello che dirà Philippe Daverio, un cooking show e un giretto per i banchi d’assaggio, potrebbe anche essere un’idea.

 

Degustazioni Enologica
Ecco quel che faremo, ricordando che i posti sono pochini e che la prenotazione è scelta obbligata. In caso, contattate Anna (392.5398191 – info@anna7poste.it).

 

Venerdì 18 settembre, ore 18.30 – Sala Consiliare

Montefalco in Bianco. L’altra metà del cielo

Conduce Antonio Boco

 

Sabato 19 settembre, ore 15.00 – Sala Consiliare

Il Montefalco Sagrantino DOCG incontra i Sagrantino di Oltreoceano

Conduce Jacopo Cossater

 

Domenica 20 settembre, ore 11.30 – Sala Consiliare

Montefalco Rosso Riserva. Un altro grande vino del territorio

Conduce Antonio Boco

Assaggiatore seriale dal volto umano, ama tutti gli alcolici indistintamente ma è ricambiato soprattutto dal vino. Nei ritagli di tempo frequenta ristoranti che non può permettersi.