Il cassetto della memoria

Nella mia memoria che funziona a singhiozzo e spesso si libera senza regole di “file” piuttosto importanti, c’è un cassetto formidabile e sicuro.

E’ li che conservo, chissà perchè, centinaia di pubblicità e spot di ogni tipo: dai jingle ai ritornelli, dalle immagini agli stacchetti musicali.

Un cassetto che diventa di ferro riguardo le pubblicità del passato, per cui nutro una sorta di venerazione. Ecco perchè non potevo perdere la piccola esposizione curata dall’Istituto Italiano Design*, di cui riporto qualche scatto rubato col telefonino…

Assaggiatore seriale dal volto umano, ama tutti gli alcolici indistintamente ma è ricambiato soprattutto dal vino. Nei ritagli di tempo frequenta ristoranti che non può permettersi.