Che regina è quella che rinuncia ad una Guinness?

Non è bastato il vestito verde con cui si è presentata all’aereoporto di Dublino, né il cappellino dello stesso colore in omaggio alla terra che, per la prima volta dal 1911, veniva calpestata da un sovrano britannico, per placare la contestazione dei repubblicani irlandesi.

Che è stata rumorosa, va detto, ed ha avuto il suo culmine nei pressi dello storico Garden of Remembrance, mentre i genieri hanno dovuto persino disinnescare una bomba artigianale non lontano da Dublino (chiara provocazione nei confronti dell’industria di settore, capace ormai solo di produrre ordigni omologati).

Perchè tutta questa rabbia verso Queen Elizabeth e il marito Filippo? Beh, guardate il video e ditemi se anche voi non avreste fatto lo stesso… Come si fa a rifutare una Guinness, offerta al banco d’ingresso dello stabilimento di Dublino, fresca al punto giusto e spillata alla perfezione?

Ognuno è libero di fare quel che vuole, ma poi non lamentiamoci se gli animi si surriscaldano…

Assaggiatore seriale dal volto umano, ama tutti gli alcolici indistintamente ma è ricambiato soprattutto dal vino. Nei ritagli di tempo frequenta ristoranti che non può permettersi.