Pic & Nic a Trevi e i frutti dimenticati

Trevi è bellissima, l’extravergine che si produce da quelle parti è tra i 2/3 più buoni del sistema solare e l’evento che ci sarà sabato 24 e domenica 25 di quelli che ti riconciliano con… gli eventi.

Pic e Nick” è un rilassato mix di concerti, esibizioni artistiche, trekking naturalistici e urbani, passeggiate a piedi, a cavallo, colorati mercatini dei contadini del posto e cose buone da mangiare.

Una due giorni all’aria aperta, con sosta obbligata nello spettacolare uliveto della seicentesca Villa Fabri o nel mare di olivi che abbraccia la città.

Tra gli appuntamenti in programma, mi piace ricordare un convegno dove si parlerà di alberi e frutti dimenticati, “la stramberia di coltivare piante che nessuno ricorda” (sabato 24, ore 10.30), che darà simbolicamente il via alle celebrazioni del 2010 quale Anno Internazionale della Biodiversità.

Attesissimo, tra gli altri, l’intervento di Isabella Dalla Ragione, ricercatrice e conservatrice di frutta antica (non credo nel senso in cui anch’io interpreto il ruolo e che da origine all’articolata stratificazione aromatica della mia cucina…)



Assaggiatore seriale dal volto umano, ama tutti gli alcolici indistintamente ma è ricambiato soprattutto dal vino. Nei ritagli di tempo frequenta ristoranti che non può permettersi.